Lunedì, 24 Marzo 2014

I droni di Amazon e la privacy, sarà la fine della libertà personale?

Scritto da  Abc Telefonia in Tecnologia
I droni di Amazon e la privacy, sarà la fine della libertà personale?
Amazon annuncia la consegna dei prodotti tramite droni e in rete si accende il dibattito sulla possibile minaccia alla propria privacy personale, il rischio è di essere spiati anche a casa propria.

Non si può certo affermare che all'eclettico CEO di Amazon Jeff Bezos manchi lo spirito di innovazione o la voglia di stupire, non ci sorprendiamo quindi dell'annuncio da parte dell'azienda americana di offrire spedizioni entro 30 minuti utilizzando dei droni come corrieri di trasporto.

Il progetto, denominato Amazon Prime Air, si pone l'ambizioso obbiettivo di consegnare, a partire dal 2015, il prodotto acquistato entro 30 minuti dall'ordine, utilizzando dei piccoli droni di tipo "Octocopters". Guarda il video di test della consegna tramite droni
Il servizio di spedizione utilizzando i droni di Amazon non potrà essere effettuato in tutte le occasioni, si parla infatti di consegne intorno ad un raggio di circa 16 chilometri e per pacchi intorno ai 2 chilogrammi di peso (che coprono comunque circa l'86% delle spedizioni di Amazon).

L'utilizzo di droni per scopi commerciali non è una novità: lo scorso anno la famosa catena Domino's Pizza ha realizzato un video dove viene mostrato un test per la consegna di pizze tramite droni, in Australia la start-up Zookal è in procinto di lanciare il suo servizio di consegna libri nella città di Sidney tramite l'utilizzo di sei droni e la britanica New Wave Energy UK ha in progetto una campagna di finanziamento tramite Kickstarter per la realizzazione di una centrale solare a droni.
 

Se l'uso per scopi commerciali non è quindi una novità assoluta perchè tutti si preoccupano adesso delle possibili implicazioni che potrebbero avere nella nostra privacy i droni di Amazon?

Ci sono sicuramente alcuni validi motivi:
  • fino ad ora sono stati eseguiti poco più che test e nei casi in cui il lancio commerciale è imminente si parla comunque di aziende di nicchia con un mercato limitato, niente a che vedere rispetto ad un colosso come Amazon, uno dei più grandi rivenditori a livello mondiale.


  • negli Usa l'utilizzo dei droni per scopi commerciali è espressamente vietato fino al 2015, quando l' FAA (Federal Aviation Administration) dovrà regolamentare l'utilizzo dello spazio aereo per questo tipo di servizi. Le scelte dell'FAA in tal senso non potranno che essere l'apripista per le regolamentazioni future delle altre nazioni e costituirà un precedente importante per chi volesse ostacolare questo processo.


  • analisti e consulenti di mercato prevedono che l'apertura degli Stati Uniti verso l'utilizzo commerciale avrà l'effetto di una vera e propria "esplosione" di richieste in questo ambito e viene stimato, solo per gli Stati Uniti, un aumento di 70.000 posti di lavoro in 3 anni e un impatto di 13 bilioni di dollari nell'economia americana, numeri impressionanti ma che gli analisti considerano addirittura sottostimati.
 
E' quindi comprensibile che sia scattato un campanello di allarme nell'opinione pubblica, che vede nell'utilizzo dei droni da parte di Amazon una seria minaccia alla propria privacy, anche perchè in questa fase non si conoscono i dettagli tecnici dei dispositivi che verranno utilizzati.

I droni di ultima generazione infatti, come quelli che dovrebbe adottare Amazon, sono in grado di rilevare molte informazioni sensibili, come i segnali wireless dei telefoni cellulari, immagini termiche, riconoscimento delle targhe e riconoscimento facciale. Per tentare di prevenire possibili violazioni di privacy alcune città hanno già vietato l'uso dei droni, utilizzati in alcuni casi dalle forze dell'ordine. Inoltre la parola "droni" richiama alla mente l'uso in ambiti militari e con scopi controversi, sicuramente un richiamo più verso le armi e la guerra che non alla consegna di pacchi o altri scopi commerciali.
 
 
Non sarà quindi semplice il compito che spetta alla FAA di tracciare la via per l'utilizzo dei droni da parte di Amazon, stretta tra interessi economici rilevanti e salvaguardia della privacy, senza considerare tutte le implicazioni dovute alla sicurezza dei droni e degli eventuali oggetti che possono essere trasportati.

L'altro elemento che desta preoccupazione è infatti legato alla sicurezza, sia per quanto riguarda il volo dei droni, che dovrebbero essere completamente autonomi e quindi in grado di rilevare perfettamente ostacoli come alberi, uccelli, linee elettriche e qualsiasi cosa che si possa sovrapporre allo spazio aereo assegnato (probabilmente in fase iniziale saranno guidati da veri e propri piloti), sia per quanto riguarda la sicurezza del carico trasportato, basti immaginare gli effetti devastanti della perdita di un pacco da 1 chilogrammo da qualche centinaio di metri.

Per diminuire i possibili rischi in tal senso gli esperti indicano che occorre limitare la velocità massima in volo, con la conseguenza di limitare il raggio di azione e di aumentare i centri di spedizione e il numero dei droni (ma in questo caso i costi aumenterebbero sensibilmente). Rimangono inoltre oscure le possibili conseguenze sul danneggiamento fisico dei droni, sui possibili furti dei droni stessi o dei pacchi trasportati e la possibile realizzazione o modifica dei droni per utilizzi illegali da parte delle organizzazioni criminali o terroristiche, ci sono quindi ancora numerosi nodi da sciogliere prima che si possa vedere realizzata su larga scala questo tipo di attività in completa sicurezza.
Letto 2163 volte
Assistenza telefonia a Livorno. Riparazione cellulari. Tempi rapidi e costi contenuti

ASSISTENZA TELEFONIA

  • Riparazione cellulari fuori garanzia in 48 ore
  • Aggiornamento firmware per iOS, Android e Windows Phone
  • Configurazioni software e personalizzazioni
  • Backup e ripristino dati
  • Aggiornamenti software per navigatori TomTom e Garmin
Assistenza computer a Livorno. Riparazione pc, notebook e mac. Tempi rapidi e costi contenuti.

ASSISTENZA COMPUTER

  • Riparazioni pc, notebook e mac
  • Backup, formattazione e reinstallazione sistema operativo
  • Aggiornamenti e configurazioni per sistemi Microsoft, Apple e Linux
  • Installazione e configurazione dispositivi mobili e wireless
  • Eliminazione virus, malware e spyware
Creazione siti web, progettiamo il tuo sito in modo professionale ed efficace

CREAZIONE SITI WEB

Costruiamo siti web professionali ed efficaci, semplici da aggiornare e in grado di aumentare subito la tua visibilità sul web.

Formazione e sei mesi di assistenza gratuita compresi nel prezzo.

Contattaci per avere ulteriori informazioni o chiedi un preventivo gratuito.
Tieniti in contatto

Seguici sui nostri canali social per non perderti novità e aggiornamenti, nuove uscite e offerte speciali

Segui Abc Telefonia su FacebookSegui Abc Telefonia su TwitterSegui Abc Telefonia su Google+Segui Abc Telefonia via RSS